Untitled-design-1

Lo stress può danneggiare il cervello?

Lo stress può danneggiare il cervello fino al livello neuronale?
La risposta, laconica e stringata è: decisamente sì.
Le reazioni elencate sono molto comuni, ed è possibile che almeno una volta (o più volte nella vita, magari in modo ciclico), ogni individuo possa aver sperimentato situazioni stressanti così intense e pervasive da essere considerabili eventi di difficile risoluzione.

Questo tipo di eventi sono riscontrati sovente durante i percorsi di psicoterapia che conduco presso i miei studi di Opera e San Donato Milanese. In questi percorsi, costantemente vengono riscontrati segni e sintomi che mettono in luce il ruolo patogenetico (cioè di generare malattia, disagio) dello stress, sia acuto che cronico. 

Leggi tutto
Keep-Calm-2-240×300

Corpo, mente ed emozioni: quale legame?

Riportare l’attenzione al corpo, divenire consapevoli della corazza caratteriale (Wilhelm Reich) che si “incorpora” in posture, contratture, somatizzazioni. Anche questa è una delle vie per raggiungere una libertà psichica ed una completezza negata, perché inaccettabile. Ogni emozione, che trova la sua espressione primaria nel corpo (emozione incarnata, concetto preso in prestito da Antonio Damasio), ha…

Leggi tutto
Psicologia positiva

La “psicologia positiva”: il segreto per una vita più soddisfacente”.

La psicologia positiva, il cui “fondatore” riconosciuto è Martin Seligman (se volete una idea della sua opera seguite il link:https://it.wikipedia.org/wiki/Martin_E._P._Seligman), ha rappresentato una importante svolta nel lavoro sullo sviluppo dell’individualità umana. Se vogliamo utilizzare la nostra conoscenza per aspirare ad un miglioramento, e non solo per “tendere alla normalità”, dobbiamo necessariamente prendere atto dei soggetti…

Leggi tutto